You are here

Mamud Band

Info request: 

BIOGRAFIA

Mamud Band è una realtà che nel corso di un ventennio, e per buona parte di questo sotto la guida del suo fondatore Lorenzo Gasperoni, è riuscita a distinguersi nel panorama italiano e internazionale per creatività, interesse compositivo e prestigio dei solisti coinvolti. Oggi questo ensemble, fortemente caratterizzato dall’imponenza della sezione ritmica che vede Lorenzo Gasperoni con Jacopo Pellegrini alle percussioni e Sergio Quagliarella alla batteria, è il risultato di una profonda ricerca, spesso praticata in loco, nell’immenso patrimonio della musica africana, brasiliana, cubana, giamaicana e afroamericana e che ha goduto della preziosa firma di musicisti di grande levatura compositiva ed esecutiva quali Giovanni Venosta alle tastiere, Alberto N. A. Turra alle chitarre, William Nicastro al basso elettrico, Marco Motta al sax baritono, Simone Maggi alla tromba, Paolo Profeti al sax contralto e Mr. Bobcat alla voce. Dopo l’intenso e doveroso tributo alla musica e alla persona di Fela Kuti che prese forma nel precedente disco “Opposite People” (Felmay 2011), Mamud Band promulga oggi il proprio manifesto programmatico titolando “Afro Future Funk” l’ultima presente fatica discografica (Felmay 2013) totalmente costituita da composizioni originali e che ha visto la luce per mano del produttore Diego Cattaneo e del già citato Quagliarella. "Afro Future Funk" vuole essere inteso anche e soprattutto come un immenso contenitore di genere comprensivo di tutto ciò che ha popolato la creatività di quest’organico. Un sound vorticoso e pulsante di fronte al quale è impossibile smettere di danzare.

LIVE

Qualcuno ha scritto sulla Mamud Band: "devono essere dinamite sul palco"... e aveva ragione!! Nessuno è in grado di contenere la voglia di ballare sin dalla prima nota. Chi li ascolta per la prima volta poi li segue costantemente.

DISCOGRAFIA

La discografia di Mamud Band è composta da quattro album che hanno visto sviluppare due distinti periodi artistici. Il primo caratterizzato dalla sperimentazione e dalla ricerca mentre il secondo (e attuale), iniziato con il terzo album, è un avvicinamento alla musica "dance" come l'afrobeat di Fela Kuti e il funk di James Brown. Per questa ragione si spazia tra generi diversi : jazz, free jazz, afrobeat, afrofunk, funk, reggae, dub, traditional, latin, world, dance... un grande contenitore, così come inteso nel loro "manifesto".

  • 01 Afro Future Funk_1.mp3
  • 01 Afro Future Funk.mp3
2013
Felmay
  • Alexander - Te amo_0.mp3
2010
IL manifesto

INTERVISTE

Strumenti Musicali dkjsksnsnjsnjdfsnjfjsbuew rugeurgbeh guebjgbejgbejbgjebgejkgbgs gvdsgsfggengjebn gjebgjebgjewbgjebgebgbejhgbej hbg jebgje bgebgebgebg bgebgbhb eg bhjeb gb

RECENSIONI

"Un'enciclopedia di omaggi ai grandi sacerdoti del funk...un disco da apprezzare senza riserve."

GRAFICHE E FOTO

My Downloads